Lettere Scritte a Persone e Mai Inviate

Non tutti siamo in grado di esternare le proprie emozioni, sensazioni, gioie, rabbie, dolori…
Sono la tipica persona “fredda”, quella priva di calore, che non versa mai una lacrima, che non da mai un abbraccio, che sembra non commuoversi mai rimanendo sempre impassibile davanti a tutto, che non dice mai “ti voglio bene”. Sono quella tipica persona che non dimostra; anzi, che ha altri modi, talvolta incomprensibili, per dimostrare. Sono quella tipica persona complessa, a cui viene rinfacciato di non provare sentimenti, di essere superficiale e menefreghista. Sono una di quelle persone che solo chi le conosce a fondo riesce a percepire le loro anime, distruggendo l’apparenza. Eppure, per tutti coloro che non lo sanno, questo tipo di persone hanno i propri modi di liberare le loro emozioni. E lo fanno con quella energia e, allo stesso tempo, con quella fragilità che, contrariamente a quanto l’apparenza comunica, le rende uguali a te, che stai leggendo. Stesse paure e stessa voglia di amare. Io, tutto ciò, lo faccio scrivendo. Scrivendo poesie, scrivendo “dianoia” ed anche scrivendo lettere, qualora quello che vorrei dire sia indirizzato a persone. Lettere scritte a persone e mai inviate, perché non mi serve che gli altri sappiano, non è mio interesse comunicarlo. Chi vuol comprendere, comprende; poiché fortunatamente, su questa Terra, non siamo fatti tutti allo stesso modo. Il mio interesse è riversare, semplicemente. E’ uno sfogo. Poi le mie sensazioni più profonde devono restare le più intime della mia anima. Ovviamente, in questa raccolta epistolare, non rivelerò le identità di coloro ai quali sono indirizzate le mie lettere. So che il rischio implica una rivelazione di quella parte di me che pochi conoscono, ma credo che non ci sia cosa più bella di cercare di comprendere i pensieri e le logiche degli “io” che popolano questo mondo. Amo il confronto e mi piace leggere tutto quello che blogger e scrittori comuni hanno da comunicare. E voglio comunicare qualcosa anche io.

A breve, la pubblicazione di una prima lettera.
Saluti per tutti, Federica.

I LETTERA: Caro Achille…

II LETTERA: Caro Cefalo…

Annunci