STORIA DI UNA MARGHERITA INGENUA

fiori-margherita_NG1
Immagine da: http://www.giardinaggio.it

C’era una piccola,
Margheritina
Nata da poco
Vispa e carina
Diceva mamma: voglio giocare
ma sono sola ma sono sola che posso fare???
Gioca col sole, piccina mia,
a nascondino,
con allegria
La piccolina col sole giocò…e lui sì grande
e lui sì grande non rifiutò.
Sotto una foglia,
lei si celava…
chiamava sole,
lui la cercava
ed anche il vento
si divertiva…
passando accanto
passando accanto il fior scopriva.

(Filastrocche della tradizione)

Questa è la storia di una piccola margheritina che visse un amore frainteso ed irraggiungibile, per cui ne soffrì fino ad appassire.

C’era una volta una piccola Margheritina. Lei era bianca e candida, vivace ed allegra. Le piaceva chiacchierare coi fiori vicini; trasmetteva dolcezza e tanta felicità. L’intero giardino Continua a leggere “STORIA DI UNA MARGHERITA INGENUA”

Annunci

IL SALE SULLA PELLE

whatsapp-image-2017-02-18-at-15-37-41
Saline di Marsala. Ph: Federica Zummo

Ho il sale sulla pelle.
Bianco alone sulla schiena,
sulle mani e sulle labbra,
come schiuma secca infranta
delle onde morte a riva,
masochiste suicidate
con effimera energia.

Ho il sale sulla pelle.
Assorbito dalla sabbia
del deserto del mio io,
asciugato e prosciugato
da orizzonti tramontati,
tempestati di follia,
di smaccante frenesia.

Ho il sale sulla pelle.
Bianco alone sopra il viso,
sulle guance e sotto gli occhi,
sale amaro da leccare.
Non è il mare, non è il salso,
ma è il solco di una stilla
che ha incavato la sua via.

(Federica Zummo)